L' Four Azienda Agricola Montana

Borgata Soubras 16 , 10056 Oulx

Piccola azienda a conduzione familiare montana con sede aziendale in Borgata Soubras, una frazione del Comune di Oulx a quota 1488 mt.

I nostri campi partono da questa quota ed abbiamo coltivazioni sino a circa 1960 metri di altitudine.

Attualmente coltiviamo alcuni tipi di patate rare che ben si adattano a condizioni estreme quali solo la montagna può concedere ed abbiamo reintrodotto la rotazione con cereali , in particolar modo grani antichi quali il Frassineto, l'Abbondanza ed il Verna.

Alleviamo galline di razze italiane (Bionda Piemontese, Ermellinata di Rovigo, Millefiori di Lonigo,Ancona e Livornesi Collo Argento) per la produzione di uova e pollame da carne attuando sia la cova artificiale che quella naturale.

Anche la linea dei tacchini segue un indirizzo di carattere “italiano”, ovvero alleviamo il tacchino nero d'Italia, la cui stazza è inferiore ai comuni ibridi allevati, i maschi arrivano ad un massimo di 6/7 kg mentre le femmine sotto i 4 kg.

Le cultivar di patate seminate quest'anno sono: Stemster - buccia rossa e pasta gialla, Artemis - buccia e pasta gialle, Piatlina - una patata autoctona a buccia chiara con occhi rosati e pasta bianca, Charlotte – buccia rossa e pasta gialla, Nicola pasta e buccia gialle di particolare interesse in quanto l'indice glicemico di questa varietà si aggira intorno al valore di 58 mentre quasi tutte le altre tipologie di patate oltrepassano i 100, questa varietà è indicata per le persone con problemi di diabete; le tipologie rare sono le seguenti: Blu del Soubras – buccia e pasta viola intenso/blue, Rossa del Soubras – buccia e polpa rossa/rosa antico.
La Blu e la Rossa del Soubras le abbiamo ottenute partendo da semi di Vitelotte Noire, nel corso degli ultimi tre anni il terreno dei nostri campi e le condizioni atmosferiche hanno “selezionato” queste due varietà che nessun altro potrà proporVi.
Le sementi utilizzate non sono acquistate bensì ogni anno pratichiamo la rigenerazione secondo le indicazioni biodinamiche.

Da due anni abbiamo reintrodotto la coltivazione della canapa industriale per la produzione di semi, un parte dei quali serve per l'alimentazione degli avicoli, e stecche per la destinazione filatura eseguita da Cristina Bolle.

Ogni attività colturale segue il calendario biodinamico ed i trattamenti effettuati sono rigorosamente a base di macerati , fermentati o preparati biodinamici (ortica, achillea, assenzio, camomilla, ginepro ecc).

La nostra è un produzione Biologica e l'organismo di controllo scelto è ICEA identificativo BIO 006, il nostro codice operatore è I2026.

Abbiamo ottenuto l'approvazione ad utilizzare le nostre sementi anche per i grani dopo le verifiche da parte dell'organismo di controllo.

Siamo considerati “piccoli” in quanto la superficie facente capo all'azienda è di poco superiore agli otto ettari ed è per questo motivo che le nostre produzioni sono quantitativamente esigue non potendo utilizzare ogni singolo metro a causa della dislocazione in alta montagna,la conseguenza è che il nostro fiore all'occhiello sia la qualità delle nostre colture.

Le patate, ad esempio, non sono irrigate artificialmente e quindi è stato il terreno a selezionare le cultivar che nel corso degli anni hanno saputo ben adattarsi alle condizioni climatiche delle nostre altitudini.

Anche per quanto riguarda l'allevamento di galline da uova abbiamo notato che gli ibridi difficilmente mantengono una produzione congrua poiché sono state selezionati nel corso degli anni per condizioni standardizzate, solo alcune razze italiane particolarmente rustiche assicurano una produzione di uova costante anche con temperature rigide e neve per almeno cinque mesi all'anno ed i capi destinati al mercato della carne si avvantaggiano delle condizioni estreme assicurando una gustosità di altri tempi.