Quali Memorie per quali cittadini?

Il nuovo progetto, tra i dieci finanziati dal bando Polo del ‘900 indetto dalla Compagnia di San Paolo, è promosso dal Centro Culturale Diocesano di Susa, capofila, insieme al Comune di Avigliana, Associazione Inoltra, Associazione Rete Italiana Cultura Popolare, Parchi delle Alpi Cozie, cooperativa Orso e alcuni istituti d'istruzione superiore della Valle di Susa

"La tematica della memoria è fondamentale per lo sviluppo e il futuro delle comunità".

Il progetto si caratterizza per la stretta connessione tra il patrimonio culturale, le comunità di antica e nuova residenza, le espressioni d’arte contemporanea come espressioni evocative del vivere d’oggi.
Prevede l'organizzazione di residenze creative per la realizzazione di produzioni artistiche legate alle arti figurative e/o performative da parte di giovani artisti stranieri residenti in Italia o immigrati di seconda generazione a cui si accompagneranno azioni di divulgazione realizzate da gruppi di lavoro di attori culturali locali.

Gli artisti selezionati grazie a un bando, dapprima si confronteranno con le comunità locali di antica e nuova residenza per definire il concept delle loro opere o delle performance ispirate ai temi di riferimento e, successivamente, ne elaboreranno il piano di produzione e collocazione/rappresentazione nel territorio insieme agli studenti dei licei del territorio.

Le opere originali saranno realizzate da quattro artisti con il coinvolgimento attivo dei gruppi di comunità che contribuiranno anche all’organizzazione e alla realizzazione di eventi diffusi e momenti di animazione sul territorio della Valle di Susa e al Polo del ‘900.

Clicca qui per approfondimenti e per scaricare il bando di selezione per la partecipazione di 4 artisti al percorso di produzione di opere originali e il modulo di partecipazione al bando