Orso di Mompantero

Mompantero

Cultura popolare

Il “Ballo dell’Orso” che si svolge a Mompantero, un piccolo comune della Valle di Susa, è un’antica tradizione folkloristica alpina impregnata di una ricca ritualità. La festa si svolge nel periodo della Candelora, il primo fine settimana di febbraio, ed è legata alla celebrazione della festa cristiana di santa Brigida, a cui è intitolata la chiesetta della borgata. La sera che precede la festa, si svolge il rituale mingia e beiva (mangia e bevi), che prevede un percorso enogastronomico che si snoda per le vie del paese, così che i cacciatori, ben rifocillati, possano partire per la caccia all’orso.

La domenica pomeriggio, al suono della banda musicale, l’orso fa la sua comparsa. Questo personaggio, a cui è stato cucito addosso un costume fatto di pelli di capra, viene scortato per il paese, tenuto incatenato dai cacciatori. Durante la processione, il personaggio travestito da orso lancia possenti grida, amplificate grazie ad un imbuto che viene utilizzato per somministrargli a forza del vino, che ha il compito di indebolirlo. Alla fine, ammansito dalle percosse dei cacciatori e mitigato dal vino che gli è stato offerto, l’orso è sufficientemente addomesticato da poter danzare con la più bella ragazza del paese, prima di essere lasciato di nuovo libero di tornare in montagna. La vera identità della persona che veste i panni dell’orso è tenuta segreta: solo i cacciatori ne sono a conoscenza e tra i paesani che partecipano alla festa l’argomento ricorrente di discussione verte proprio sull’identità dell’orso.

Vi sono molte interpretazioni  sull’origine della festa: c’è chi vede nell’orso la personificazione del Carnevale e nella struttura simbolica della festa l’iter caratteristico in cui la maschera viene cacciata, uccisa e poi resuscitata. Secondo un’altra interpretazione, la festa rappresenterebbe la metafora della vittoria simbolica della primavera (la ragazza più bella del paese) sull’inverno (l’orso). Infine, una tradizione locale vuole che l’orso fosse un “barbaro”, persosi nei boschi della Valle, dedito a razzie e catturato dai valligiani.

 

  Frazione Urbiano, Mompantero
tel: 0122-622323
info@comune.mompantero.to.it |


 

La festa si svolge il primo weekend di febbraio

Visualizza come lista

  • 01 Febbraio 2019 - 03 Febbraio 2019: Fora l'Ours a Mompantero
Fora l'Ours - 2012

Alberto Milesi e Sara Ghiotto
Aspettando Fora l'Ours - 2012