Statio ad Fines

Avigliana

Archeologia

In borgata Malano di Avigliana - località Il Ghetto - è stata individuata, sulla base di fonti letterarie e a seguito di scavi archeologici per lo più occasionali, la collocazione della "Statio ad fines", luogo di riscossione della Quadragesima Galliarum. Dal 1858, anno in cui padre Bacco iniziò le ricerche con i primi ritrovamenti, si sono susseguite tutta una serie di ipotesi che a tutt'oggi non hanno ancora trovato conferma: innanzitutto l'estensione della "Statio"; per anni si è pensato che la sua ubicazione fosse a sud della SS. 24, finché, nel 1998 durante la costruzione dei marciapiedi lungo la statale medesima e nel 2003 durante la ristrutturazione di un immobile in località "il Ghetto", sono emersi importanti resti murari, compreso materiale ceramico, che hanno ridestato non solo l'interesse, più che mai vivo, della Soprintendenza ai Beni Archeologici del Piemonte sulla collocazione della "Statio" stessa, ma anche l'attenzione dell'Amministrazione Comunale aviglianese, che, nell'ottica di un progetto generale di valorizzazione dell'area, ha acquistato un edificio e relative pertinenze.

Almese Villa Romana
Avigliana Castello
Avigliana Comune di Avigliana
Caselette Villa Rustica

Visualizza come lista