Dinamitificio Nobel

Avigliana

Cultura popolare

Straordinario esempio di archeologia industriale di primo Novecento, il Dinamitificio Nobel fu costruito nel 1873 in un'area boschiva sita a est della palude dei Mareschi, in una zona collinare posta ai margini del centro abitato di Avigliana. Fornito di energia elettrica e di ferrovia interna collegata con la stazione di Avigliana, era dotato di laboratorio chimico e produceva, oltre agli esplosivi, intermedi chimici, sottoprodotti delle lavorazioni principali, concimi e vernici. In particolare, in questo stabilimento, su brevetto dell'americana Dupont, prese l'avvio della produzione di vernici Duco. Durante l'ultimo conflitto mondiale lo stabilimento fu teatro di bombardamenti e azioni partigiane. La fabbrica ha chiuso i propri battenti negli anni Sessanta.

Il Museo Dinamitificio Nobel, allestito dall'Associazione Amici di Avigliana, è stato inaugurato nel 2002, si configura come un tassello della memoria collettiva del territorio non solo aviglianese e testimonia le trasformazioni sociali e produttive avvenute negli anni.

Unico nel suo genere, esso propone un allestimento interattivo con video, documenti, pannelli esplicativi, fotografie d'epoca e strumenti impiegati nella produzione degli esplosivi. Inoltre, il Museo prevede un percorso di visita che, toccando il rifugio antiaereo per le maestranze, i vari cunicoli e le camere a scoppio, permette al visitatore di immergersi totalmente nella realtà della fabbrica, toccando con mano la pericolosità e le difficoltà di vita degli operai.

  Via Galinier 38, 10051 Avigliana
tel: 0119769117

Ufficio Informazioni Turistiche di Avigliana, corso Laghi 389, tel. 0119311873

ufficioiat@turismoavigliana.it

 

Estate 2019 visitabile solo su visite guidate  10.15 14.15 e 16.00 tutti i sabati e domeniche  fino al 1 settembre
ingresso gratuito

Informazioni: tel. 0119311873 - 3711619930  -  ufficioiat@turismoavigliana.it.
www.turismoavigliana.it

 

 

Visualizza come lista